aimac logo

Terapia contro il dolore

Tutti i malati, anche se minorenni, possono avere facilmente accesso alla terapia contro il dolore grazie a un’apposita legge[1], che riconosce ai medici di base la possibilità di prescrivere i farmaci analgesici, inclusi tutti gli oppiacei (tranne quelli iniettabili), con la semplice ricetta del Servizio Sanitario Nazionale.

Il dolore può essere causato dalla malattia, che arriva a comprimere tessuti e nervi, oppure dalle conseguenze dei trattamenti chirurgici e antitumorali. 

Il riferimento per la valutazione del dolore è il medico di base o l’oncologo curante che, in funzione delle risposte a precise domande che porrà per individuare la causa, potrà prescrivere il trattamento più indicato oppure indirizzare verso uno specialista o un centro di cura qualificato.

Importante è anche il ruolo delle associazioni di volontariato che offrono l’assistenza domiciliare attraverso l’opera di medici e infermieri. Questi operatori possono provvedere anche a consegnare e ritirare gli analgesici, attenendosi alla certificazione medica che ne prescrive posologia e utilizzo a domicilio.

 


[1] Legge n. 38/2010 “Disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore”.

                                                                                                                           

Informazioni aggiuntive

  • Scarica il libretto in pdf:

    PdfButton

Letto 2785 volte Ultima modifica il Lunedì, 27 Marzo 2017

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2015. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

 

logo Filos  

Hai bisogno di informazioni sui diritti del malato?

Filos, l'assistente virtuale è qui per te!

 

AIMAC tree

 

Grazie per aver scaricato il libretto!

I libretti di Aimac per i malati sono gratuiti, ma molto onerosi per l’Associazione che ne cura il costante aggiornamento, la grafica, la stampa e la distribuzione.

La sua lettura Ti è risultata utile?
Con una piccola donazione Aimac potrà continuare ad assicurare ascolto, informazione e sostegno psicologico ai malati e ai loro familiari nel faticoso percorso di cura.