aimac logo

Comunicare le informazioni sulla malattia e sui trattamenti

Prima di comunicare al paziente anziano le informazioni che riguardano la malattia e i trattamenti che questa richiede è bene che il caregiver concordi con l’oncologo modi e tempi più opportuni per farlo, di modo che il paziente non sia travolto da queste notizie sia sul piano fisico che emotivo.

Di frequente, infatti, a causa di un eccesso di protezione (peraltro non condiviso né sollecitato dal paziente), il caregiver tende a sostituirsi al paziente e a non rivelargli alcune informazioni sulla sua salute oppure effettuando al suo posto delle scelte terapeutiche.

La vera causa di questo atteggiamento è da ricercarsi molto spesso nell’incapacità del caregiver di gestire l’impatto emotivo che le informazioni possono scatenare nel paziente stesso e non dal fatto conosca o meno la volontà del paziente di essere o no informato o anche al timore che il paziente non sia in grado  di comprendere e gestire informazioni mediche.

Quest’aspetto non va affatto sottovalutato: nascondergli le informazioni quando desidera conoscere ed essere informato rischia di impedire al malato di condividere paure e dubbi sulla propria malattia e di relegarlo in uno stato di isolamento anche emotivo.

Tenendo presente che ogni paziente ha il diritto di essere informato e che prima di procedere a qualunque trattamento il medico ha il dovere di spiegargli dettagliatamente lo scopo, le modalità e le conseguenze che il trattamento potrebbe avere per ottenere il suo consenso consapevole, il caregiver deve valutare con i medici se le condizioni del paziente, anche dal punto di vista psicologico, sono tali da consentire di rivelargli tutte le informazioni e comprendere la sua volontà rispetto all’essere o meno informato.

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, Aimac declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2022. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di Aimac.