aimac logo

Condividi la tua storia

condividi storia banner

Condividere la tua storia è un bellissimo modo per impegnarti in prima linea insieme a noi: che tu sia un paziente, un ex-malato, un caregiver o un volontario, la tua storia è una testimonianza importante!

Leggi tutto...

Untitled design 46Comincia il 7 luglio 2021 alle 15.00 una rassegna di webinar organizzati da Aimac insieme all'Associazione Italiana Stomizzati (AIStom), e alla Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del pavimento pelvico (Fincopp).

Questi eventi formativi e informativi, sono intitolati "La presa in carico del paziente con tumore al colon-retto. PDTA, diagnosi, diritti, nutrizione", e mirano a offrire una panoramica di informazioni utili, differenziate e dedicate ai malati di cancro al colon-retto delle singole regioni italiane.

0 contributo fondo perduto covid19 2021 dl 73 2021 sostegni bisCon il Decreto “Sostegni-bis” (D.l. n. 73/2021) il “Reddito di ultima istanza” - introdotto nel marzo 2020 dal Decreto “Cura Italia” e dal Decreto “Agosto” (D.L. n. 104/2020) - potrà essere erogato anche ai liberi professionisti con disabilità, che finora erano ingiustamente esclusi da questa provvidenza economica.

Dopo più di un anno, la norma correttiva contenuta nell’articolo 37 del Decreto “Sostegni-bis”, equipara all’assegno di invalidità le prestazioni erogate, per la stessa finalità, dagli enti di previdenza cui sono obbligatoriamente iscritti i liberi professionisti.

Il chiarimento comporta pertanto l’estensione del “Reddito di ultima istanza” (cd. Bonus 600 Euro) ai soggetti con disabilità, sinora esclusi dalla platea dei beneficiari i quali debbono presentare apposita domanda presso le rispettive casse di previdenza entro il 31 luglio 2021, al fine di ottenere le tranche di 600,00 Euro di marzo e aprile 2020 e 1.000,00 Euro di maggio 2020.

Logo snc

Sono online le graduatorie provvisorie del progetto di servizio civile gestiti da Aimac- Bando ordinario 2020: Informacancro.
Le graduatorie diventano definitive solo dopo l’approvazione del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Vi ricordiamo che i candidati idonei non selezionati, cioè coloro che pur avendo superato le selezioni si collocano in graduatoria in una posizione successiva al numero di posti disponibili, potrebbero essere contattati tramite e-mail per subentrare in posti vacanti dello stesso progetto o di altri progetti gestiti da FAVO. Nell’individuazione dei volontari subentranti, FAVO terrà conto dei seguenti criteri in ordine di priorità: posizione in graduatoria, area e settore di impiego, contiguità territoriale delle sedi di attuazione del progetto.

InFormazione Caregiver OnocologicoA partire da febbraio 2021 è possibile per i soci di Aimac iscriversi al corso gratuito “InFormazione del caregiver oncologico”, percorso realizzato da Aimac insieme a FAVO (Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia) e a ISHEO.

Prendersi cura di una persona malata non è semplice, richiede la capacità di adattarsi continuamente alle sue esigenze in funzione dell’evoluzione della malattia, adempiendo a compiti specifici e gravosi, senza aver mai ricevuto un’adeguata formazione.

Nuova brochure diritti FbIn occasione della Giornata Mondiale contro il cancro 2021, Aimac aggiunge un nuovo tassello alla propria strategia informativa a supporto dei malati di cancro e dei loro familiari: la brochure "I Diritti dei malati di cancro in pillole".

La diagnosi di cancro segna l’inizio di un percorso faticoso tra visite, esami, terapie spesso invalidanti anche se per periodi di tempo limitati. La condizione di fragilità determinata dalla patologia può essere di ostacolo al ritorno alla quotidianità ed è necessario conoscere i propri diritti per poterli esigere ed esercitare efficacemente in ogni contesto. Il nostro ordinamento riconosce e garantisce alle persone malate di tumore tutele giuridiche ed economiche sia come particolare categoria di malati sia, genericamente, come persone riconosciute invalide e portatrici di handicap.

Servizio nutrizione prova 3Dal 18 gennaio 2021 sarà attivo presso Aimac un nuovo servizio di supporto nutrizionale dedicato ai malati oncologici e ai loro familiari e caregiver.
Come recita la “Carta dei diritti del paziente oncologico all’appropriato e tempestivo supporto nutrizionale”, ogni malato oncologico ha diritto a ricevere da parte di personale sanitario con documentate e riconosciute competenze:

- informazioni esaustive, corrette e basate sulle evidenze cliniche riguardo al proprio stato di nutrizione, alle possibili conseguenze a esso associate e alle diverse opzioni terapeutiche nutrizionali;

- un counseling nutrizionale che fornisca indicazioni su come adeguare la propria alimentazione ai principi utili nella prevenzione primaria e secondaria dei tumori, in relazione anche alle eventuali comorbidità, terapie mediche, chirurgiche o radioterapiche previste.

Test molecolariE’ online la nuova brochure di Aimac “I test molecolari in oncologia”, realizzata nell’ambito dell’Accordo Quadro Alleanza Contro il Cancro - Aimac per attività di collaborazione scientifica.

Elaborazione del testo a cura di:

• R. Carbone e L. Mazzarella (IEO)

• G. Ciliberto, G. Cognetti, P. Giacomini (IFO)

• F. De Lorenzo, L. Del Campo, E. Iannelli (Aimac)

Responsabile Editoriale: C. Di Loreto (Aimac)

Negli ultimi anni, la ricerca ha compiuto progressi importanti nel campo della cura dei tumori, arrivando a un punto di svolta tanto nella diagnosi, quanto nella terapia. Fino a pochi anni fa, tutti i tumori originanti nello stesso organo e costituiti dallo stesso tipo cellulare erano considerati un’unica malattia. La diagnosi e la terapia erano decise, sostanzialmente, in base a tre parametri fondamentali: tipo cellulare, dimensioni del tumore e presenza/assenza di metastasi nei linfonodi regionali o a distanza.