aimac logo

Condividi la tua storia

condividi storia banner

Condividere la tua storia è un bellissimo modo per impegnarti in prima linea insieme a noi: che tu sia un paziente, un ex-malato, un caregiver o un volontario, la tua storia è una testimonianza importante!

Leggi tutto...

Nuovi libretti L'attività editoriale di Aimac negli ultimi mesi è stata intensa e fruttuosa! Per questo abbiamo riassunto di seguito tutti i materiali informativi, nuovi e aggiornati, che sono ora scaricabili gratuitamente sul nostro sito!

- Il tumore negli anziani e il ruolo dei caregiver, dedicato alle persone che affrontano il cancro in età avanzata e a tutti coloro che li assistono informandoli sulle principali problematiche connesse a quest’esperienza.

- La Sessualità nel malato oncologico, aggiornamento del vecchio libretto ‘Sessualità e cancro’, per rompere il silenzio e informare su questo tema cruciale per la qualità di vita di chi affronta un tumore.

- Gli studi clinici per il malato oncologico, per saperne di più sulla ricerca in oncologia, principale strumento per produrre cure sempre più mirate e innovative.

Logo snc

Sono online le graduatorie provvisorie del progetto di servizio civile gestiti da Aimac- Bando ordinario 2022: Informacancro.
Le graduatorie diventano definitive solo dopo l’approvazione del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Vi ricordiamo che i candidati idonei non selezionati, cioè coloro che pur avendo superato le selezioni si collocano in graduatoria in una posizione successiva al numero di posti disponibili, potrebbero essere contattati tramite e-mail per subentrare in posti vacanti dello stesso progetto o di altri progetti gestiti da FAVO. Nell’individuazione dei volontari subentranti, FAVO terrà conto dei seguenti criteri in ordine di priorità: posizione in graduatoria, area e settore di impiego, contiguità territoriale delle sedi di attuazione del progetto.

La data di avvio prevista per i progetti di Servizio Civile è 16 settembre 2022

Per accedere alle graduatorie consulta questa pagina.

giornata salute donnaIIn occasione della 7^ Giornata nazionale della Salute della Donna, Aimac offre alle donne malate di tumore di confrontarsi direttamente con una psicosessuologa e di consultare gratuitamente il libretto informativo Aimac  "Sessualità e Cancro".

Per molte donne la sessualità rappresenta un aspetto importante della propria qualità di vita. Continuare a viverla al meglio può essere di estrema importanza per chi ha avuto un tumore. Da anni ormai Aimac è sensibile a questo tema e, oltre ad impegnarsi in webinair e campagne informative, ha realizzato il libretto "Sessualità e cancro" per fornire alcune informazioni che spiegano i cambiamenti che il tumore ed i relativi trattamenti possono causare riguardo alla sfera sessuale, sia a livello fisico che psicologico. E' importante aiutare la persona malata a comprendere che la possibile compromissione del funzionamento sessuale non comporta, necessariamente, la rinuncia alla vita sessuale. Nel libretto viene delineato un percorso riabilitativo per pazienti e partner che abbiano deciso di riappropriarsi della sessualità non solo funzionale, ma anche relazionale e psicologica.

Oltre alla consueta consultazione gratuita del libretto, per una settimana, dal 22 aprile alle ore 9,00 al 29 aprile alle ore 19,00, sarà possibile contattare l'helpline di Aimace lasciare i propri recapiti, acconsentire al trattamento dei dati per prenotare la consulenza con una psicosessuologa. La consulenza sarà telefonica, gratuita e avrà finalità puramente informative: verrà utilizzato come riferimento il materiale informativo prodotto da Aimac.

 

"Il 30 Marzo sarà l’ultima tappa dei nostri Webinar, realizzati nell'ambito del progetto "Insieme si può - Una rete nazionale a sostegno del malato oncologico", Avviso 1 -2018 del Ministero Del Lavoro E Delle Politiche Sociali, organizzati in collaborazione con AIStom e Fincopp ed il patrocinio di PaLiNUro.

Molti sono stati i docenti, che ringraziamo, i quali ci hanno supportato nella realizzazione dei corsi informativi dedicati a pazienti e caregiver, incentrati sui tumori del Colon-Retto e della Vescica.
In questa occasione ci teniamo a presentare quanto è stato possibile raggiungere grazie al progetto e ringraziare tutte le persone che hanno collaborato anche alla stesura dei Libretti Informativi e Brochure dedicati.

indagine neuropatieAimac e Università degli Studi di Milano-Bicocca hanno messo a punto un questionario per comprendere l’impatto che la neurotossicità da trattamenti chemioterapici antitumorali hanno sulla qualità della vita dei malati oncologici e dei loro caregivers.

I pazienti oncologici sono soggetti a complicazioni neurologiche (neuropatie) che possono avere un effetto negativo sulla qualità della vita. Alcune sono attribuibili direttamente alla malattia, altre, le più frequenti, sono il risultato degli effetti collaterali di alcune terapie.

Cancro muscolo invasivo vescicaE' online un nuovo libretto della Collana del Girasole!

Si tratta del libretto "Il cancro della vescica", numero 35 della nostra collana, disponibile per il download gratuito da Febrraio 2022.

La revisione critica del testo è a cura del Dott. Renzo Colombo (Dipartimento di Urologia, Università “Vita-Salute”, Ospedale San Raffaele – Milano), e di Edoardo Fiorini (Presidente APS Associazione PaLiNUro).

L'editing della pubblicazione è a cura di Claudia Di Loreto (Aimac).

Questa pubblicazione è stata realizzata nell’ambito del Progetto “Insieme si può. Una rete nazionale a sostegno del malato oncologico”; avviso n.1/2018 finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza nazionale ai sensi degli artt. 72 e 73 del D. lgs n. 117/2017 finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Servizio nutrizione AimacPresso l'helpline di Aimac è attivo un servizio di supporto nutrizionale dedicato ai malati oncologici e ai loro familiari e caregiver!

 

Come recita la “Carta dei diritti del paziente oncologico all’appropriato e tempestivo supporto nutrizionale”, ogni malato oncologico ha diritto a ricevere da parte di personale sanitario con documentate e riconosciute competenze:

 

- informazioni esaustive, corrette e basate sulle evidenze cliniche riguardo al proprio stato di nutrizione, alle possibili conseguenze a esso associate e alle diverse opzioni terapeutiche nutrizionali;

- un counseling nutrizionale che fornisca indicazioni su come adeguare la propria alimentazione ai principi utili nella prevenzione primaria e secondaria dei tumori, in relazione anche alle eventuali comorbidità, terapie mediche, chirurgiche o radioterapiche previste.