aimac

Lavoratori malati di tumore: 10 consigli al datore di lavoro

Lavoratori malati di tumore: 10 consigli al datore di lavoro

AIMaC, da sempre, sostiene l'importanza ed il valore terapeutico del lavoro per i malati di cancro, come anche dimostrato da studi scientici: tornare ad essere attivi dopo una diagnosi di tumore, è un'esigenza vitale oltre che economica. È altrettanto importante sapere che il lavoratore può tornare ad essere produttivo: una risorsa per il datore di lavoro, non un peso. Le norme (leggi, CCNL, contratti individuali, regolamenti) servono a tutelare i diritti e a risolvere controversie.

Gli ostacoli che si vengono a creare a causa del tumore del lavoratore dipendente, da difficoltà individuale rischiano di diventare crisi aziendale, ma possono essere superati con il dialogo e la comprensione nel reciproco rispetto. È questa la via da percorrere per una reale inclusione sociale e lavorativa di chi lotta per vincere la vita dopo il cancro.

Per favorire questa evoluzione culturale AIMaC ha stilato un decalogo, contenuto nella brochure "Lavoratori malati di tumore: 10 consigli al datore di lavoro".

 

 

Elaborazione del testo a cura di: Elisabetta Iannelli (vice-presidente AIMaC) con la collaborazione di Laura Del Campo (AIMaC)

Progetto grafico: Manuel Ferrucci (AIMaC)

Questa pubblicazione è stata realizzata nell’ambito del Progetto “Una rete solidale per attuare le norme a tutela dei lavoratori malati di cancro sui luoghi di lavoro” finanziato da ENI.

AIMaC è grata a Macmillan Cancer Support per aver concesso in esclusiva l'uso e l'adattamento del flyer "Work and cancer - Top 10 tips for line managers" nell'ambito del pluriennale rapporto di collaborazione con AIMaC.

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2015. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

 

×

Aiutaci ad aiutare!

 

AIMAC tree

I servizi messi a disposizione da AIMaC per i malati di cancro sono completamente gratuiti, ma molto onerosi per l'Associazione. Se ogni visitatore del sito facesse anche solo una piccola donazione, la nostra raccolta fondi terminerebbe in pochi giorni permettendoci di continuare a sostenere i malati e i loro familiari lungo il percorso della malattia. 

Dona ora!