aimac

Prevenzione e screening dei tumori

Il termine “screening oncologico” indica gli esami per individuare in modo precoce l’insorgenza di tumori. Questi test vengono condotti su persone apparentemente sane: che non presentano cioè né segni né sintomi di un cancro. In Italia sono attivi programmi di screening gratuiti per tre tipi di tumore: cervice uterina, mammella e colon-retto.

Il pap-test è un semplice esame in grado di diagnosticare eventuali infezioni batteriche o fungine, come la candida, e i tumori della cervice uterina (o ‘collo dell’utero’). Si preleva una piccola quantità di cellule sfaldate del collo dell’utero, da esaminare in laboratorio. Il tutto viene effettuato da un ginecologo e dura 5-10 minuti. È indicato dai 20-25 anni e va ripetuto ogni tre anni.

La mammografia è lo strumento più importante per la diagnosi precoce del cancro al seno. È un esame radiologico che permette di individuare la malattia ancora ai primissimi stadi. Le Aziende Sanitarie Locali (ASL) spediscono una lettera di invito per il test alle donne dai 50 ai 69 anni di età, ogni due anni.

Per il tumore del colon-retto sono disponibili due test in grado di scoprire la malattia precocemente, che purtroppo non dà sintomi chiari nelle prime fasi. Il primo è la ricerca di sangue occulto nelle feci (SOF), il secondo è la rettosigmoidoscopia. Lo screening prevede la ricerca del sangue occulto nelle feci ogni 24 mesi, gratuitamente, su invito della propria Azienda Sanitaria Locale, per gli uomini tra i 50 e i 70 anni e per le donne fino ai 74. In caso di positività, è consigliata una colonscopia in tempi molto rapidi.

 

Per approfondire:

Scarica la brochure "Screening - Giochiamo d'anticipo contro i tumori" a cura della Fondazione Insieme Contro il Cancro

Leggi i libretti di AIMaC:

Letto 12902 volte

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2015. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

 

×

Aiutaci ad aiutare!

 

AIMAC tree

I servizi messi a disposizione da AIMaC per i malati di cancro sono completamente gratuiti, ma molto onerosi per l'Associazione. Se ogni visitatore del sito facesse anche solo una piccola donazione, la nostra raccolta fondi terminerebbe in pochi giorni permettendoci di continuare a sostenere i malati e i loro familiari lungo il percorso della malattia. 

Dona ora!