aimac logo

Notizie - Aimac - Associazione Italiana Malati di Cancro

giornata salute donnaIIn occasione della 7^ Giornata nazionale della Salute della Donna, Aimac offre alle donne malate di tumore di confrontarsi direttamente con una psicosessuologa e di consultare gratuitamente il libretto informativo Aimac  "Sessualità e Cancro".

Per molte donne la sessualità rappresenta un aspetto importante della propria qualità di vita. Continuare a viverla al meglio può essere di estrema importanza per chi ha avuto un tumore. Da anni ormai Aimac è sensibile a questo tema e, oltre ad impegnarsi in webinair e campagne informative, ha realizzato il libretto "Sessualità e cancro" per fornire alcune informazioni che spiegano i cambiamenti che il tumore ed i relativi trattamenti possono causare riguardo alla sfera sessuale, sia a livello fisico che psicologico. E' importante aiutare la persona malata a comprendere che la possibile compromissione del funzionamento sessuale non comporta, necessariamente, la rinuncia alla vita sessuale. Nel libretto viene delineato un percorso riabilitativo per pazienti e partner che abbiano deciso di riappropriarsi della sessualità non solo funzionale, ma anche relazionale e psicologica.

Oltre alla consueta consultazione gratuita del libretto, per una settimana, dal 22 aprile alle ore 9,00 al 29 aprile alle ore 19,00, sarà possibile contattare l'helpline di Aimace lasciare i propri recapiti, acconsentire al trattamento dei dati per prenotare la consulenza con una psicosessuologa. La consulenza sarà telefonica, gratuita e avrà finalità puramente informative: verrà utilizzato come riferimento il materiale informativo prodotto da Aimac.

 

insieme si può evento finaleIl 30 Marzo sarà l’ultima tappa dei nostri Webinar, realizzati nell'ambito del progetto "Insieme si può - Una rete nazionale a sostegno del malato oncologico", Avviso 1 -2018 del Ministero Del Lavoro E Delle Politiche Sociali, organizzati in collaborazione con AIStom e Fincopp ed il patrocinio di PaLiNUro.

Molti sono stati i docenti, che ringraziamo, i quali ci hanno supportato nella realizzazione dei corsi informativi dedicati a pazienti e caregiver, incentrati sui tumori del Colon-Retto e della Vescica.
In questa occasione ci teniamo a presentare quanto è stato possibile raggiungere grazie al progetto e ringraziare tutte le persone che hanno collaborato anche alla stesura dei Libretti Informativi e Brochure dedicati.

Scarica il programma
Link per l’iscrizione al Webinar: https://us06web.zoom.us/webinar/register/WN_6p7n4R_sTxCrlhrHZxYn9w

 

Copertina ColonSono stati da poco aggiornati due libretti della Collana del Girasole, ora disponibili per il download gratuito sul nostro sito. Si tratta dei libretti “Il cancro del colon-retto” e “Il cancro del rene”.

Il libretto "il cancro del colon-retto" è stato realizzato nell’ambito del Progetto “Insieme si può. Una rete nazionale a sostegno del malato oncologico” (avviso n.1/2018 finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza nazionale ai sensi degli artt. 72 e 73 del D. lgs n. 117/2017) finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Arriva la Disability Card anche per i malati di cancro. La richiesta online sul sito INPSDal 22 febbraio 2022, anche i malati che abbiano ottenuto il riconoscimento della disabilità oncologica tra cui invalidi civili maggiorenni (invalidità maggiore del 67%), gli invalidi civili minorenni ed i cittadini con indennità di accompagnamento, potranno avere la Disability Card rilasciata da INPS su richiesta dell’interessato.

La Card consente di accedere a beni e servizi con l’obiettivo di includere maggiormente le persone con invalidità e disabilità nelle attività sociali e culturali che verranno messe a disposizione. In questo momento in Italia è possibile utilizzarla nei musei statali, ma sono in corso nuove convenzioni.

indagine neuropatieAimac e Università degli Studi di Milano-Bicocca hanno messo a punto un questionario per comprendere l’impatto che la neurotossicità da trattamenti chemioterapici antitumorali hanno sulla qualità della vita dei malati oncologici e dei loro caregivers.

I pazienti oncologici sono soggetti a complicazioni neurologiche (neuropatie) che possono avere un effetto negativo sulla qualità della vita. Alcune sono attribuibili direttamente alla malattia, altre, le più frequenti, sono il risultato degli effetti collaterali di alcune terapie.

Cancro muscolo invasivo vescicaE' online un nuovo libretto della Collana del Girasole!

Si tratta del libretto "Il cancro della vescica", numero 35 della nostra collana, disponibile per il download gratuito da Febrraio 2022.

La revisione critica del testo è a cura del Dott. Renzo Colombo (Dipartimento di Urologia, Università “Vita-Salute”, Ospedale San Raffaele – Milano), e di Edoardo Fiorini (Presidente APS Associazione PaLiNUro).

L'editing della pubblicazione è a cura di Claudia Di Loreto (Aimac).

Questa pubblicazione è stata realizzata nell’ambito del Progetto “Insieme si può. Una rete nazionale a sostegno del malato oncologico”; avviso n.1/2018 finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza nazionale ai sensi degli artt. 72 e 73 del D. lgs n. 117/2017 finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Servizio nutrizione AimacPresso l'helpline di Aimac è attivo un servizio di supporto nutrizionale dedicato ai malati oncologici e ai loro familiari e caregiver!

 

Come recita la “Carta dei diritti del paziente oncologico all’appropriato e tempestivo supporto nutrizionale”, ogni malato oncologico ha diritto a ricevere da parte di personale sanitario con documentate e riconosciute competenze:

 

- informazioni esaustive, corrette e basate sulle evidenze cliniche riguardo al proprio stato di nutrizione, alle possibili conseguenze a esso associate e alle diverse opzioni terapeutiche nutrizionali;

- un counseling nutrizionale che fornisca indicazioni su come adeguare la propria alimentazione ai principi utili nella prevenzione primaria e secondaria dei tumori, in relazione anche alle eventuali comorbidità, terapie mediche, chirurgiche o radioterapiche previste.

Robry--- A causa dell'emergenza epidemiologica, l'evento è stato rimandato a data da destinarsi. Non appena una nuova data verrà stabilita, ne daremo comunicazione attraverso i nostri canali social e il nostro sito ---

Il 22 e 23 gennaio 2022, si terrà a Monza la mostra "Idee nel colore", della pittrice Rosa Briganti (in arte Robry).

L'artista ha deciso di devolvere la metà del ricavato della vendita dei suoi quadri ad Aimac, come gesto di supporto a chi, come lei, ha vissuto l'esperienza del cancro e ha bisogno di aiuto.

La storia di Robry è un incredibile inno alla vita e all'amore: lei ha voluto condividerla con noi - potete leggerla qui - e di questo le siamo profondamente grati.

Logo scu

Bando Servizio Civile Universale: Aimac recluta giovani tra i 18 e i 28 anni per 1 progetto nazionale

E’ stato pubblicato sul sito del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale il ““Bando per la selezione di 56.205 operatori volontari da impiegare in progetti relativi a programmi di intervento di Servizio civile universale da realizzarsi in Italia, all’estero, nei territori delle regioni interessate dal Programma Operativo Nazionale - Iniziativa Occupazione Giovani (PON-IOG “Garanzia Giovani” – Misura 6 bis) e in programmi di intervento specifici per la sperimentazione del “Servizio civile digitale” rivolto a giovani di età compresa tra il 18 e i 28 anni compiuti (per informazioni esaustive sui requisiti necessari per l’ammissione, è possibile consultare il Bando ordinario).

 

Da Corriere.it

In uno scenario monopolizzato dal Covid, alcune tra le più gravi e diffuse patologie, come ad esempio tumore e malattie cardiovascolari, perdono di rilevanza agli occhi degli adolescenti, con la conseguenza che se ne sottovalutano i rischi e cresce lo scetticismo riguardo la prevenzione. Il dato emerge dall’indagine annuale sugli stili di vita degli adolescenti che vivono in Italia realizzata da Laboratorio Adolescenza e Istituto di ricerca IARD, in collaborazione – per questo specifico aspetto – con la Fondazione De Gasperis di Milano e AIMaC (Associazione Italiana Malati Cancro).

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2022. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.