aimac logo

L’assistenza domiciliare

Se la persona malata non può lasciare il domicilio, non è autosufficiente e presenta problematiche cliniche complesse, -, è possibile richiedere l’attivazione del servizio di assistenza domiciliare della ASL o delle associazioni di volontariato operanti sul territorio, tenendo presente che non sono equamente distribuite sul territorio nazionale.

La domanda da presentarsi al servizio distrettuale della ASL si compone di due moduli, di cui uno deve essere compilato dal malato o da chi ne fa le veci (familiari, medico di base, medici ospedalieri, servizi sociali), l’altro dal medico curante. Un’apposita commissione di valutazione multidisciplinare esamina la domanda e, in caso di parere positivo, predispone un piano assistenziale personalizzato.

L’assistenza domiciliare, articolata in modo da rispondere alle specifiche necessità del paziente, non assicura un supporto continuativo, ma in giorni e orari stabiliti.

La denominazione dei servizi di assistenza domiciliare, come anche le modalità di attuazione ed erogazione cambiano a seconda della regione; per tale motivo, per informazioni più dettagliate si consiglia di rivolgersi alla ASL territorialmente competente se è disponibile un Punto Unico di Accesso per l’Assistenza Domiciliare oppure al medico di base o alle associazioni di volontariato, oppure alla helpline di AIMaC.

Informazioni aggiuntive

  • Scarica il libretto in pdf:

    PdfButton

Letto 5743 volte Ultima modifica il Lunedì, 27 Marzo 2017

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2015. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

 

logo Filos  

Hai bisogno di informazioni sui diritti del malato?

Filos, l'assistente virtuale è qui per te!

 

AIMAC tree

 

Grazie per aver scaricato il libretto!

I libretti di Aimac per i malati sono gratuiti, ma molto onerosi per l’Associazione che ne cura il costante aggiornamento, la grafica, la stampa e la distribuzione.

La sua lettura Ti è risultata utile?
Con una piccola donazione Aimac potrà continuare ad assicurare ascolto, informazione e sostegno psicologico ai malati e ai loro familiari nel faticoso percorso di cura.