aimac logo

La sfera sessuale

Il linfedema può influire sulla sfera sessuale, perché modifica l’immagine e la percezione del proprio corpo. Si può essere preoccupati di non essere più attraenti per il partner o di fronte alla prospettiva di iniziare una relazione fisica. Affrontare il linfedema può far sentire troppo stanchi per pensare alla vita intima, e in talune situazioni può rendere fisicamente difficile avere rapporti sessuali.

Ciò non significa che il sesso non avrà più un ruolo importante nella propria vita. Ci vorrà certamente un periodo di adattamento per sé e per il partner, ma mano a mano che il linfedema migliora e ci si abitua a conviverci, anche i rapporti intimi saranno più sereni e appaganti. Provare nuove posizioni per evitare che il carico poggi sull’area interessata dal linfedema e rimanere parzialmente vestiti o in penombra può servire a ridurre l’imbarazzo.

Condividere le emozioni con il partner può contribuire a far recuperare la fiducia in se stessi. I partner si preoccupano spesso di come esprimere il loro amore sul piano fisico ed emotivo durante la malattia. Carezze, baci e massaggi rappresentano modi affettuosi e sensuali di dimostrare quanto ci si tenga alla persona amata, anche se non si ha voglia di fare l’amore. Parlarne è un modo per esprimere reciprocamente che i sentimenti non sono cambiati.

Molti si sentono in imbarazzo o impacciati a parlare di sesso. L’importante è avere la consapevolezza che il terapista o il medico curante sono abituati ad affrontare questi argomenti e sono in grado di fornire tutto l’aiuto e il sostegno di cui si ha bisogno. Per un aiuto specifico, è bene rivolgersi a uno psicologo o a un sessuologo.

Informazioni aggiuntive

  • Scarica il libretto in pdf:

    PdfButton

Letto 6598 volte Ultima modifica il Venerdì, 25 Settembre 2020

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2019. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.