aimac

Esercizi per favorire il drenaggio linfatico: arti inferiori

linfedema-101. Sdraiarsi supini con un cuscino sotto la testa, le braccia lungo i fianchi e le spalle rilassate. Concentrarsi sulla respirazione: con le mani poggiate sul torace, focalizzare l’attenzione sulla respirazione toracica e diaframmatica.

 

 

linfedema-11

 

 

 

2. Piegare le gambe e fletterle verso l’addome, fin dove è possibile, prima una e poi l’altra, alternativamente. Mantenere  una respirazione regolare e costante.linfedema-24

3. Flettere le ginocchia e portare le gambe verso l’alto, prima una e poi l’altra, quindi muoverle a bicicletta e pedalare dolcemente. Mantenere una respirazione regolare e costante.

linfedema-25

4. Stessa posizione degli esercizi precedenti. Sollevare leggermente una gamba, inspirando ed espirando riportarla nella posizione iniziale, mantenere l’altra adesa al piano. Ripetere l’esercizio alternando il movimento delle due gambe ma, senza sforzi.

linfedema-26

5. Sdraiarsi supini con le braccia lungo i fianchi oppure sedersi con le spalle rilassate, poggiando le mani sulle cosce.
A)    piegare in avanti e indietro i piedi flettendo ed estendendo le caviglie;
B)    ruotare le caviglie con movimenti circolari provando a disegnare dei piccoli cerchi con le punte dei piedi;
C)    muovere le dita dei piedi in prensione e rilassamento.

linfedema-27

linfedema-28


6.
In piedi con le braccia lungo i fianchi e le spalle rilassate, sollevarsi sulle punte dei piedi contemporaneamente e poi alternativamente. Mantenere una respirazione regolare e costante.

 

linfedema-29




7.
Stessa posizione dell’esercizio precedente. Eseguire  una marcia sul posto alzando le ginocchia. Mantenere una respirazione regolare e costante.

Informazioni aggiuntive

Letto 27902 volte

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2015. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.