aimac

Il lavoro

In ambito lavorativo alcuni benefici conseguono all’accertamento di una certa percentuale di invalidità, altri all’accertamento dello stato di “handicap in situazione di gravità”, e altri ancora dalla sussistenza dei requisiti previsti dalla legge per il diritto al lavoro dei disabili [1]. Per tale motivo, e per non doversi presentare a più visite medico-legali, è consigliabile che il malato di cancro lavoratore presenti all'INPS un’unica domanda per il riconoscimento [2] dello stato di invalidità e di handicap “grave”, sia per l’accertamento della disabilità. In alcuni casi il tumore può essere causato dall’esposizione ad agenti cancerogeni presenti sul luogo di lavoro, in questi casi si parla di tumori professionali. Il mesotelioma è uno di questi. Il lavoratore deve rivolgersi all’INAIL per chiedere che venga accertata la natura professionale della malattia e che gli vengano riconosciuti i benefici economici e giuridici cui ha diritto.


[1] L. 68/1999.
[2] L. 104/1992.

PdfButton

Letto 9468 volte Ultima modifica il Venerdì, 07 Novembre 2014

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2015. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

 

×

Aiutaci ad aiutare!

 

AIMAC tree

I servizi messi a disposizione da AIMaC per i malati di cancro sono completamente gratuiti, ma molto onerosi per l'Associazione. Se ogni visitatore del sito facesse anche solo una piccola donazione, la nostra raccolta fondi terminerebbe in pochi giorni permettendoci di continuare a sostenere i malati e i loro familiari lungo il percorso della malattia. 

Dona ora!