aimac logo

Il sistema nervoso

Non si può comprendere a fondo la funzione del cervello senza descrivere prima il sistema nervoso.

Il sistema nervoso è quella parte del corpo umano che comprende il cervello, il midollo spinale e i nervi. Comunemente si parla di sistema nervoso centrale e periferico.

Il sistema nervoso centrale comprende il cervello e il midollo spinale, il suo naturale prolungamento. Il cervello è costituito da tessuto composto da un numero elevatissimo (circa 40 miliardi) di neuroni e dalla glia. I neuroni comunicano tra loro e con le cellule di altre parti del corpo attraverso gli impulsi nervosi che, simili a correnti elettriche, viaggiano attraverso una fitta rete di vie nervose. La glia è un tessuto che ha una funzione soprattutto di sostegno e nutrizione dei neuroni; è composta dalle cellule gliali, le quali si distinguono in astrociti, oligodendrociti e cellule ependimali.

Il cervello comprende le seguenti parti principali:

cervello

  • il cervello vero e proprio (nel linguaggio scientifico proencefalo): è la parte più voluminosa; si divide in due emisferi (destro e sinistro), ciascuno dei quali controlla le funzioni della metà opposta del corpo. Ogni emisfero è suddiviso in quattro lobi (frontale, parietale, occipitale e temporale), ciascuno dei quali sovrintende a compiti specifici. All’interno del cervello sono presenti piccole cavità dette ventricoli, in cui circola il liquor cerebrospinale;
  • il cervelletto: il cervelletto: più piccolo del cervello, è collocato nella parte posteriore della scatola cranica, sotto il cervello; regola l’equilibrio e la coordinazione dei movimenti, e insieme al cervello è coinvolto in attività complesse, ad esempio camminare e parlare;
  • il midollo allungato: collega il cervello al midollo spinale e controlla molte delle funzioni fondamentali per la sopravvivenza (respirazione, regolazione della temperatura e della pressione sanguigna, deglutizione).

Il midollo spinale è composto da nervi, cellule e fibre nervose che corrono all’interno della colonna vertebrale, dalla testa fino alla zona lombare, all’altezza dei reni. Dal midollo partono i nervi che ricevono gli impulsi dal cervello e li trasmettono a tutto l’organismo, e al midollo arrivano anche i nervi che captano le informazioni dall’ambiente esterno e le trasmettono al cervello. Questa fitta rete di nervi costituisce il  sistema nervoso periferico.

Il sistema nervoso controlla i movimenti e le azioni volontarie (ad esempio, camminare, parlare, mangiare), come anche le funzioni involontarie (la respirazione e la digestione). Al cervello arrivano anche le informazioni provenienti dall’interno del corpo (ad esempio, il dolore o la frequenza del battito cardiaco).

Le delicate strutture del cervello e del midollo spinale sono protette dalle meningi, tre membrane concentriche che, procedendo dall’esterno verso l’interno, sono denominate, rispettivamente, dura madre, aracnoide e pia madre. Queste ultime due sono separate a loro volta dallo spazio subaracnoideo, all’interno del quale è contenuto il liquor cerebrospinale. A ulteriore protezione del cervello e del midollo spinale vi sono poi le ossa del cranio per il primo e della colonna vertebrale per il secondo.

Informazioni aggiuntive

  • Scarica il libretto in pdf:

    PdfButton

Letto 6895 volte Ultima modifica il Martedì, 05 Marzo 2019

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2019. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.