aimac logo

Tipi di mieloma

I tipi di mieloma variano in funzione della componente monoclonale prodotta. I tipi più diffusi sono IgG e IgA; meno frequenti sono i tipi IgM, IgD e IgE.

Circa 1 su 3 pazienti ha un tipo di mieloma che produce troppe catene leggere, da cui il nome di mieloma a catene leggere oppure mieloma di Bence Jones. Queste catene leggere possono interessare i reni e spesso si trovano nelle urine. Un tipo raro di mieloma è il cosiddetto mieloma non secernente, caratterizzato da scarsità o assenza di produzione di catene di immunoglobuline.

Il tipo di mieloma di solito non influisce sulla scelta del trattamento offerto al paziente, ma può avere effetti sul modo in cui si ripercuote sulla sua vita, condizionando il quadro clinico.

Altre patologie a carico delle plasmacellule

Le plasmacellule possono essere interessate da patologie benigne affini al mieloma, che a volte possono evolvere in mieloma. Le più comuni sono la gammopatia monoclonale di significato incerto (MGUS) e il mieloma a lenta evoluzione (noto anche come mieloma indolente o asintomatico).

Se le analisi confermano la presenza di una di queste malattie, il medico potrà limitarsi a tenere la situazione sotto controllo, senza attuare alcun trattamento a meno che la malattia non evolva in mieloma attivo o sintomatico.

Può accadere che plasmacellule anomale vengano identificate in un unico osso in una determinata regione del corpo. Si parla in questo caso di plasmocitoma solitario. In alcuni casi, il plasmocitoma solitario può evolvere in mieloma.

Informazioni aggiuntive

  • Scarica il libretto in pdf:

    PdfButton

Letto 23398 volte Ultima modifica il Venerdì, 20 Aprile 2018

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2019. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.