aimac logo

Convivere con le conseguenze dell'intervento al seno

Il trattamento chirurgico del tumore della mammella è per la donna un’esperienza molto difficile da accettare, perché comporta comunque una ‘perdita’, anche se è conservativo. Il seno è il simbolo della femminilità, e qualunque intervento che ne modifichi l’aspetto incide sulla percezione che la donna ha di sé, con evidenti ricadute anche sul piano psicologico. Ovviamente le reazioni variano da soggetto a soggetto: all’iniziale sollievo dovuto al fatto di avere scoperto la malattia e di avere avuto la possibilità di intervenire, possono subentrare sentimenti di ansia, paura, shock, rabbia, risentimento. In generale, i primi mesi sono i più difficili, in quanto il visibile cambiamento richiede la progressiva attivazione delle risorse individuali per ristabilire gradualmente l’equilibrio psico-fisico.

Lo sconvolgimento emotivo può influire sulla vita sessuale; infatti, per vivere pienamente e serenamente la propria sessualità, la donna ha bisogno di sentirsi bene con se stessa, ma l’imbarazzo di mostrarsi al partner e il timore di non piacere possono influire sul desiderio sessuale e  sulla vita di coppia. Condividere le proprie difficoltà e i propri vissuti anche con il partner può essere un modo per affrontare questo momento critico e riscoprire gradualmente l’intimità.
Accettare di aver avuto un tumore può richiedere molto tempo, talvolta anche diversi anni. L’ansia e la paura possono riaffiorare ogni qualvolta ci si debba sottoporre ai controlli periodici oppure quando l’argomento è oggetto di trasmissioni televisive o di conversazione.

Alcune donne sono talmente in ansia per il fatto che la malattia possa ripresentarsi da vivere qualunque dolore o sintomo come un segnale di ricaduta e possono avere difficoltà anche a prendere sonno. È abbastanza comune sentirsi depresse, emotivamente e fisicamente ‘svuotate’, così come è normale avere voglia di stare da sole. L’importante è non avere fretta, prendersi il tempo necessario, riposare molto e chiedere aiuto, se se ne avverte la necessità.

Per approfondire:

Maggiori informazioni sulla sessualità sono disponibili su Sessualità e cancro

 

Informazioni aggiuntive

  • Scarica il libretto in pdf:

    PdfButton

Letto 26221 volte Ultima modifica il Giovedì, 28 Febbraio 2019

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2019. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.