aimac

Sintomi del cancro della cervice uterina

Nelle fasi iniziali, la malattia non dà spesso alcun sintomo, ed è proprio per questo motivo che è estremamente importante l'esecuzione periodica del Pap test per cogliere tempestivamente ogni qualunque modificazione cellulare.

Il sintomo più ricorrente del cancro della cervice uterina è una perdita ematica vaginale anomala, che si verifica, per esempio, nell’intervallo tra due mestruazioni o dopo un rapporto sessuale. Le donne che sono in menopausa possono notare la ricomparsa di nuove perdite ematiche vaginali. Altri sintomi di malattia possono includere la leucorrea) e dolore o fastidio durante il coito.

Naturalmente, vi sono molte altre condizioni patologiche che possono determinare la comparsa di questi sintomi, ma la cosa fondamentale è che, senza falsi pudori o imbarazzo, si consulti subito il proprio medico. Quanto prima sarà effettuato il controllo e si giungerà a una diagnosi, tanto maggiori saranno le probabilità di successo del trattamento, che in un’elevata percentuale di casi porterà a completa guarigione.

Informazioni aggiuntive

Letto 33887 volte Ultima modifica il Lunedì, 11 Aprile 2016

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2015. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

 

aimac uicc c2c4c pop