aimac logo

Da stampa tv e web

Pubblicata su 'La Stampa', a firma di Paolo Russo, la denuncia della Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia (FAVO) in merito alla situazione di forte difficoltà in cui…
La Circolare ministeriale (Ministero del Lavoro n. 3/2020) esplicativa del decreto legge c.d. Cura Italia, entra nel dettaglio operativo delle tutele (permessi, congedi parentali, lavoro agile) per i lavoratori dipendenti…
Per tutti i pazienti in cura - oncologici ma non solo - i piani terapeutici che scadono a marzo e aprile vengono rinnovati in modo automatico per 90 giorni (dalla…
Martedì, 04 Febbraio 2020

Contro il cancro in campo l’Europa

Si è svolto a Bruxelles, in occasione della Giornata Mondiale contro il Cancro (4 febbraio 2020), l’evento che avvia formalmente il lavoro per la stesura del Piano Oncologico Europeo. Le…
Le tutele riguardano anche quei lavoratori che assistono i familiari malati. E l’elasticità può essere una strategia preziosa di Vera Martinella Fonte: Corriere.it
Venerdì, 01 Aprile 2016

Lavoro ancora tabù dopo il tumore

Gli ex malati hanno ricevuto meno chiamate al secondo colloquio. Ad oggi sono troppo poco sfruttate le tutele riconosciute dalla legge per chi torna in ufficio. Rientrare in attività è…
Fonte: doctor33.it Premi in denaro ai medici di famiglia se evitano che il paziente effettui troppi esami a carico della sanità pubblica: accade in Gran Bretagna e ne parla un'inchiesta…
Dallo scorso 7 settembre, nei principali centri di studio e cura dei tumori italiani, quindi anche presso l’ IRCCS-CROB di Rionero in Vulture, sono stati avviati i Progetti “InformaCancro 2015”.…
Fonte: ANSA NAPOLI, 12 SET - In Italia meno del 50% dei centri esegue il numero minimo di interventi contro il tumore. E' quanto emerge dai risultati pubblicati dal sito…
Dopo la denuncia della FAVO, per bocca del suo presidente, sulla decisione dell'AIFA di non rimborsare la nuova cura per il tumore del pancreas ai pazienti over 75 anni, l'on.…

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2019. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.