aimac logo

La ricostruzione dopo quadrantectomia o “Ricostruzione Oncoplastica”

Con l’intervento di quadrantectomia, il chirurgo asporta solo il quadrante mammario interessato dal tumore con l’obiettivo di evitare un’evidente mutilazione. Pur essendo un intervento parziale, la perdita di tessuto può comunque dare un risultato esteticamente sgradevole. In questi casi, la ricostruzione è detta “Oncoplastica” e si riferisce alle tecniche di chirurgia plastica usate per ricostruire la mammella mobilizzando il tessuto mammario circostante la rimozione della ghiandola interessata dal tumore (quadrantectomia). (Fig. 1a, 1b e 2)

ricostruzione-1

La correzione del difetto avverrà quindi nel corso dello stesso intervento con una tecnica che varia in funzione del tipo di difetto e al quadrante interessato. La Ricostruzione Oncoplastica dà dei risultati estetici molto validi con cicatrici spesso sovrapponibili a quelle di un intervento estetico di mastoplastica riduttiva.

ricostruzione-2

Possibili complicanze:

  • infezioni, che generalmente si risolvono con la somministrazione di antibiotici;
  • perdita parziale o totale della sensibilità del complesso areola-capezzolo, eventualità per fortuna molto rara;
  • eventuale asimmetria, che talvolta è più evidente subito dopo l’intervento, ma che migliora con il tempo.

Informazioni aggiuntive

  • Scarica il libretto in pdf:

    PdfButton

Letto 21699 volte

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2015. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

 

aimac uicc c2c4c pop

logo Filos  

Hai bisogno di informazioni sui diritti del malato?

Filos, l'assistente virtuale è qui per te!

 

AIMAC tree

 

Grazie per aver scaricato il libretto!

I libretti di Aimac per i malati sono gratuiti, ma molto onerosi per l’Associazione che ne cura il costante aggiornamento, la grafica, la stampa e la distribuzione.

La sua lettura Ti è risultata utile?
Con una piccola donazione Aimac potrà continuare ad assicurare ascolto, informazione e sostegno psicologico ai malati e ai loro familiari nel faticoso percorso di cura.