aimac logo

Cancro e stato di nutrizione

Ho avuto una diagnosi di tumore: che cosa devo mangiare?

Non esistono alimenti che possano o non possano essere consumati quando si è ricevuta una diagnosi di tumore. L’importante è seguire un’alimentazione che sia adeguata per mantenere un buono stato di nutrizione.

Che cosa devo chiedere al mio oncologo?

È fondamentale che l’oncologo tenga in considerazione sin dall’inizio del percorso terapeutico l’importanza dello screening e della valutazione dello stato di nutrizione.

Che cos’è lo screening nutrizionale?

Lo screening nutrizionale è una procedura semplice ed efficace basata sull’utilizzo di appositi questionari e la rilevazione di alcune misure, come il peso e l’altezza, allo scopo di identificare gli individui a rischio di malnutrizione ed eventualmente indirizzarli alla successiva valutazione dello stato di nutrizione.

A chi devo rivolgermi per essere sottoposto allo screening nutrizionale?

Lo screening nutrizionale viene, di norma, effettuato da un professionista della nutrizione (nutrizionista clinico, dietista, infermiere), ma sarebbe auspicabile anche dallo stesso oncologo o dal chirurgo in previsione dell’intervento.

Quando devo essere sottoposto allo screening nutrizionale?

Lo screening nutrizionale dovrebbe essere effettuato in occasione della prima visita dall’oncologo e di tutte le visite di controllo.

Che cos’è la valutazione dello stato di nutrizione?

Poiché lo stato di nutrizione è un importante predittore della risposta ai trattamenti antitumorali, la sua valutazione è di fondamentale rilevanza e consiste in una procedura articolata e standardizzata che utilizza, in varia combinazione, dati della storia clinica, dell’esame obiettivo, della composizione corporea, di laboratorio e funzionali (forza di prensione della mano, test per misurare la mobilità). La valutazione dello stato di nutrizione è di fondamentale importanza per l’elaborazione del piano nutrizionale personalizzato.

A chi devo rivolgermi per essere sottoposto alla valutazione dello stato di nutrizione?

La valutazione dello stato di nutrizione deve essere effettuata dal nutrizionista clinico su indicazione dell’oncologo o del medico di medicina generale.

Quando devo essere sottoposto allo valutazione dello stato di nutrizione?

La valutazione dello stato di nutrizione deve essere effettuata ogni qualvolta lo screening nutrizionale evidenzi la presenza del rischio di malnutrizione (per difetto o per eccesso) e in preparazione a interventi di chirurgia oncologica al fine di pianificare la terapia nutrizionale prima e dopo l’operazione.

Letto 5712 volte

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2019. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.