aimac logo

Appendice II - Il gruppo di lavoro AIOM-SINPE-F.A.V.O.

Nel 2016 l’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM), la Società Italiana di Nutrizione Artificiale e Metabolismo (SINPE) e la Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia (F.A.V.O.) hanno costituito un gruppo di lavoro allo scopo di rendere gli operatori sanitari e i pazienti consapevoli delle conseguenze negative della malnutrizione nel malato oncologico, puntando a garantire ai pazienti il migliore supporto nutrizionale.

Le iniziative assunte in questi mesi dal gruppo di lavoro – tra cui due indagini, di cui l’una destinata ai centri oncologici e riguardante la condizione dei servizi nutrizionali nei diversi territori e l’altra   destinata ai pazienti e finalizzata a comprendere le loro esigenze nutrizionali – e l'elaborazione della “Carta dei diritti del paziente oncologico all’appropriato e tempestivo supporto nutrizionale”, hanno avuto l’effetto soprattutto di sensibilizzare il Ministero della Salute al punto che il 14 dicembre 2017 la Conferenza Stato-Regioni ha approvato l’Accordo sulle “Linee di indirizzo sui percorsi nutrizionali nei pazienti oncologici” (Rep. Atti n. 224/CSR), che si è basato proprio sui contributi forniti dalla Carta dei Diritti.

Letto 490 volte Ultima modifica il Mercoledì, 27 Febbraio 2019

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2019. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.