aimac logo

L'immunoterapia per il cancro del colon-retto

Anche questa modalità di terapia è il risultato delle ricerche più recenti. Lo scopo dell’immunoterapia è di stimolare la risposta del sistema immunitario dell’organismo contro le cellule tumorali, puntando la loro azione su specifiche caratteristiche genetiche.

Recentemente, alcuni studi hanno dimostrato i vantaggi di nuovi farmaci o nuove combinazioni nel trattamento di tumori del colon-retto in fase avanzata. In una piccola parte di pazienti (5%) meno sensibile alla chemioterapia tradizionale per via di alterazioni genetiche che compromettono la riparazione del DNA, si è dimostrato particolarmente efficace il farmaco immunoterapico pembrolizumab (Keytruda®), che può essere somministrato come primo trattamento terapeutico.

I pazienti che presentano la mutazione V600E del gene BRAF (10-15%) possono trarre beneficio dalla combinazione di encorafenib (Braftovi®) e cetuximab (Erbitux®) anche dopo il fallito tentativo con un’altra terapia.

L’iperespressione di un altro gene (HER2 neu) è presente nel 3-5% dei tumori del colon. Anche per questa alterazione risultati terapeutici interessanti sono stati ottenuti con la combinazione di trastuzumab (Herceptin®) e pertuzumab (Parjeta®) e con trastuzumab deruxetan (Enhertu®). Si tratta, però, di opzioni terapeutiche attualmente disponibili solo presso centri di alta specializzazione.

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2022. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.