aimac logo

Stadi e gradi del cancro del colon-retto

Stadio è un termine utilizzato convenzionalmente dai medici per descrivere le dimensioni di un tumore e la sua eventuale diffusione ad altri organi. Queste informazioni servono ai medici per stabilire qual è il trattamento più appropriato per il singolo caso. A volte lo stadio esatto di un tumore del colon-retto si può conoscere solo dopo averlo asportato con l'intervento.

In genere, il cancro del colon-retto si classifica secondo quattro stadi:

  • stadio I: il tumore è circoscritto all'interno della parete intestinale;
  • stadio II: il tumore ha invaso tutta la parete intestinale, ma i linfonodi sono indenni;
  • stadio III: il tumore ha invaso uno o più linfonodi localizzati vicino all'intestino. I linfonodi sono di solito i primi ad essere raggiunti dalle cellule tumorali se il tumore si diffonde al di fuori dell'intestino;
  • stadio IV: il tumore si è diffuso ad altri organi quali il fegato o il polmone.

Se il tumore si ripresenta dopo il trattamento, si parla di recidiva.

Grading è un termine utilizzato convenzionalmente dai medici per descrivere l'aspetto delle cellule tumorali al microscopio e classificare i tumori in base al grado di differenziazione cellulare e alla rapidità con cui possono crescere. I tumori del colon-retto si classificano secondo tre gradi:

  • grado 1: grado basso;
  • grado 2: grado intermedio o moderato;
  • grado 3: grado alto.

Nei tumori di grado 1 le cellule tumorali sono molto simili alle cellule normali, tendono a crescere lentamente e difficilmente si diffondono ad altri organi. Al contrario, nei tumori di grado 3 sono molto differenziate, tendono a crescere rapidamente e a diffondersi ad altri organi.

Informazioni aggiuntive

  • Scarica il libretto in pdf:

    PdfButton

Letto 182474 volte Ultima modifica il Venerdì, 14 Marzo 2014

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2019. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.