aimac logo

Descrivere il dolore

È importante descrivere al medico il dolore quanto più precisamente possibile, in modo che possa individuare più facilmente la causa e prescrivere il trattamento più indicato.

Alcune domande che il medico può porre per facilitare la descrizione del dolore:

  • Dov’è localizzato il dolore? In una sola parte del corpo o in più di una? In un solo punto o s’irradia?
  • Come lo definireste? Sordo,  bruciante,  lancinante, martellante, come una pugnalata, acuto, penetrante, come un formicolio, a scossa elettrica, ecc.
  • Com’è iniziato? In pieno benessere, improvvisamente o gradatamente?
  • Di che intensità è? Riferite al medico l’intensità del dolore secondo una scala da 0 a 10, ove 0 significa “nessun dolore” e 10 “il dolore più forte che si possa immaginare”. 
  • Il dolore tende ad aumentare nel tempo? È sempre presente? Oppure è intermittente, ossia va e viene? È fluttuante? Quando compare, quanto tempo dura prima di attenuarsi o scomparire? Aumenta di notte al punto da non farvi dormire? Oppure vi sveglia? Vi sono momenti in cui non accusate dolore?
  • Che cosa lo allevia o lo acutizza? Per esempio, stare in piedi, seduti o sdraiati vi fa stare meglio? La borsa calda o gli impacchi freddi con il ghiaccio, oppure l’assunzione di un analgesico, sono di qualche sollievo? Leggere, ascoltare musica, guardare la TV, riescono a distrarvi? Quale farmaco fra quelli assunti ha calmato il dolore?

Informazioni aggiuntive

  • Scarica il libretto in pdf:

    PdfButton

Letto 5068 volte Ultima modifica il Venerdì, 17 Giugno 2016

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2019. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.