aimac logo

La radioterapia per il cancro dello stomaco

La radioterapia utilizza radiazioni ad alta energia con l’intento di distruggere le cellule tumorali e al tempo stesso di non arrecare danno ai tessuti sani. Nel trattamento dei tumori dello stomaco si usa in casi selezionati, solitamente in associazione a una chemioterapia detta radiosensibilizzante, ossia avente la finalità di rendere la radioterapia più efficace. Questo tipo di trattamento definito chemio-radioterapia si attua di solito dopo l’intervento chirurgico allo scopo di migliorare la possibilità di guarigione rispetto alla sola chirurgia. In casi ancor più selezionati – ad esempio in presenza di malattia molto estesa localmente – la chemio-radioterapia è somministrata prima dell’intervento chirurgico con lo scopo di renderlo il più radicale possibile.


Se il tumore è avanzato e causa dolore, una radioterapia a basse dosi può essere utile per alleviarlo.

 

Per approfondire:

Maggiorni informazioni sulla radioterapia sono disponibili su La radioterapia.

 

Informazioni aggiuntive

Letto 7122 volte Ultima modifica il Mercoledì, 09 Marzo 2016

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2015. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

 

Aiutaci ad aiutare!

 

AIMAC tree

I servizi messi a disposizione da AIMaC per i malati di cancro sono completamente gratuiti, ma molto onerosi per l'Associazione. Se ogni visitatore del sito facesse anche solo una piccola donazione, la nostra raccolta fondi terminerebbe in pochi giorni permettendoci di continuare a sostenere i malati e i loro familiari lungo il percorso della malattia. 

Dona ora!