aimac logo

Gli ostacoli alla conversazione

Esistono quattro principali ostacoli alla libera comunicazione tra la persona malata e voi:

  1. il malato vuole parlare ma voi non  ve la sentite;
  2. il malato non vuole parlare ma voi  insistete per farlo;
  3. il malato vuole parlare ma  ha delle remore e voi non sapete come sollecitarlo ad aprirsi;
  4. il malato sembra non avere voglia parlare, ma in realtà ne ha bisogno, e voi non sapete quale sia la cosa migliore da fare, ovvero se assecondare il suo silenzio o se spronarlo, invece, a parlare.

Tali ostacoli appaiono spesso come barriere insormontabili , ma non lasciatevi intimorire. Esistono, infatti, dei modi per rendervi disponibili ad ascoltare e parlare senza imporvi contro la volontà del vostro parente o amico, così come esistono dei modi per accertarsi se il vostro caro ha bisogno o voglia di parlare oppure no.

Informazioni aggiuntive

Letto 3236 volte Ultima modifica il Giovedì, 22 Gennaio 2015

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2015. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

 

Aiutaci ad aiutare!

 

AIMAC tree

I servizi messi a disposizione da AIMaC per i malati di cancro sono completamente gratuiti, ma molto onerosi per l'Associazione. Se ogni visitatore del sito facesse anche solo una piccola donazione, la nostra raccolta fondi terminerebbe in pochi giorni permettendoci di continuare a sostenere i malati e i loro familiari lungo il percorso della malattia. 

Dona ora!

logo Filos  

Hai bisogno di informazioni sui diritti del malato?

Filos, l'assistente virtuale è qui per te!