aimac

Iannelli all’incontro della Fondazione Lavoroperlapersona sul tema del wellness at work

WELFARE AZIENDALE E NUOVE FRAGILITÀ VERSO UNA NUOVA VISIONE DI SOSTENIBILITÀ AL LAVORO
Incontri EllePì – 26 Maggio 2017 – ore 18:00
Telethon Academy – Via Varese 16b – Roma

Venerdì 26 maggio 2017 a Roma, nella splendida cornice della Fondazione Telethon, la Fondazione Lavoroperlapersona (www.lavoroperlapersona.it) dedica il suo Incontri EllePì di maggio a un confronto sulle policy da adottare in ambito aziendale e manageriale sul tema del wellness at work. Elisabetta Iannelli vicepresidente di AIMaC e Segretario generale della Federazione delle Associazioni di Volontariato in Oncologia è stata inviata a dalla Fondazione Lavoroperlapersona per illustrare le difficoltà che le persone malate di cancro incontrano sul posto di lavoro e per indicare le possibili soluzioni per una reale inclusione lavorativa.
http://www.lavoroperlapersona.it/welfare-aziendale-nuove-fragilita/
 
Il valore del lavoro per un malato di cancro è molto più che economico: è vita, è dignità, è rispetto della persona

"In Italia vivono oltre 3.000.000 di persone che hanno o hanno avuto una diagnosi di cancro, di cui 1.000.000 in età lavorativa. Gli ostacoli che si vengono a creare a causa del tumore del lavoratore dipendente, da difficoltà individuale rischiano di diventare crisi aziendale, ma possono essere superati con il dialogo ed è questa la via da percorrere per una reale inclusione sociale e lavorativa di chi lotta per vincere la vita dopo il cancro"
 
Elisabetta Iannelli - Avvocato civilista

Scarica il comunicato stampa

Letto 735 volte Ultima modifica il Giovedì, 25 Maggio 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2015. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

 

Aiutaci ad aiutare!

 

AIMAC tree

I servizi messi a disposizione da AIMaC per i malati di cancro sono completamente gratuiti, ma molto onerosi per l'Associazione. Se ogni visitatore del sito facesse anche solo una piccola donazione, la nostra raccolta fondi terminerebbe in pochi giorni permettendoci di continuare a sostenere i malati e i loro familiari lungo il percorso della malattia. 

Dona ora!