aimac logo

Dialoghi in oncologia - Individuazione di un modello di comunicazione tra farmacista ospedaliero e paziente oncologico.

Si riunirà il 29 Settembre, dalle 9:30 alle 12:30 in webinar, il Board Scientifico del progetto editoriale “Dialoghi in oncologia - Il farmacista ospedaliero al centro di un nuovo modello di comunicazione”. Il progetto è stato concepito per valorizzare il ruolo del farmacista ospedaliero e promuovere un modello di comunicazione efficace verso il paziente oncologico.

Come si legge nel razionale dell'evento, "Il farmacista ospedaliero sta assumendo un ruolo sempre più importante all’interno della struttura sanitaria ed oggi è chiamato a coniugare la necessità di migliorare l’assistenza al paziente e la qualità della gestione del farmaco in tutte le sue fasi di utilizzo. Questo cambiamento prevede uno spostamento dell’attenzione dal farmaco al paziente.

Il farmacista ospedaliero, inserito in un team multidisciplinare accanto al medico e all’infermiere, contribuisce alla sicurezza dei pazienti e all’appropriatezza e all’aderenza in terapia."

Aimac fa parte del Board del Progetto - e parteciperà all'evento - con il suo Direttore Laura Del Campo.

 

Per approfondire, scarica il programma

Letto 317 volte Ultima modifica il Lunedì, 28 Settembre 2020
Vota questo articolo
(0 Voti)

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2019. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.