aimac

Convocazione dell'assemblea ordinaria AIMaC

È indetta l'assemblea ordinaria dell'Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici - AIMaC ONLUS - che si terrà il giorno 29  marzo 2017 alle ore 05.00, presso la sede della stessa sita in Roma Via Barberini n.11, in prima convocazione ed occorrendo mercoledì 30 marzo 2017, alle ore 12,00, nello stesso luogo in seconda convocazione, per deliberare sul seguente ordine del giorno:

1.    Relazione del Presidente  sull’attività svolta nell’anno 2016;
2.    Approvazione bilancio consuntivo 2016;
3.    Approvazione bilancio preventivo 2017;
4.    Approvazione programma attività per l’anno 2017;
5.    Relazione sui rapporti e le attività in atto con la Fondazione Insieme Contro il Cancro e nomina consigliere AIMaC;
6.    Varie ed eventuali.

Scarica la convocazione e la delega (pdf)

Letto 897 volte Ultima modifica il Mercoledì, 22 Marzo 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2015. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

 

Aiutaci ad aiutare!

 

AIMAC tree

I servizi messi a disposizione da AIMaC per i malati di cancro sono completamente gratuiti, ma molto onerosi per l'Associazione. Se ogni visitatore del sito facesse anche solo una piccola donazione, la nostra raccolta fondi terminerebbe in pochi giorni permettendoci di continuare a sostenere i malati e i loro familiari lungo il percorso della malattia. 

Dona ora!