aimac logo

Riconoscimento dello stato di invalidità e di handicap

Fondamentale per usufruire dei benefici economici e delle tutele giuridiche è il riconoscimento dello stato di invalidità e di handicap causato dalla malattia e dalle terapie.

La domanda per l’ottenimento di qualunque beneficio assistenziale deve essere presentata all’INPS esclusivamente per via telematica, seguendo una procedura che prevede due fasi:

  • certificato medico digitale rilasciato da un medico certificatore (pediatra di base o medico di medicina generale o medico oncologo o ematologo) accreditato il quale compila online sul sito INPS la certificazione medica richiesta attestando che si tratta di malattia oncologica (L. 80/2006) ed eventualmente richiedendo la visita presso il domicilio/ospedale/altro luogo di momentanea residenza. Il medico rilascia la stampa originale firmata da esibire all’atto della visita, unitamente alla ricevuta di trasmissione con il numero di codice del certificato;

  • domanda per l’accertamento dello stato di invalidità e di handicap da compilare online sul sito INPS entro e non oltre 30 giorni dall’invio del certificato medico, indicando anche il numero di codice del certificato riportato sulla ricevuta. La domanda può essere inviata anche tramite patronato, associazioni di categoria o altro soggetto abilitato.

Entro 15 giorni dalla presentazione della domanda la Commissione Medica della ASL territorialmente competente sottopone a visita vostro figlio e successivamente rilascia il verbale provvisorio necessario a ottenere i benefici previsti dalla legge. Il verbale definitivo è inviato dall'INPS all’indirizzo indicato nella domanda. In caso di mancato o parziale riconoscimento dello stato di invalidità o della gravità dell'handicap è possibile presentare ricorso giudiziale entro 180 giorni – a pena di decadenza – dalla notifica del verbale.

 

Informazioni aggiuntive

Letto 2784 volte Ultima modifica il Lunedì, 02 Febbraio 2015

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2015. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

 

Aiutaci ad aiutare!

 

AIMAC tree

I servizi messi a disposizione da AIMaC per i malati di cancro sono completamente gratuiti, ma molto onerosi per l'Associazione. Se ogni visitatore del sito facesse anche solo una piccola donazione, la nostra raccolta fondi terminerebbe in pochi giorni permettendoci di continuare a sostenere i malati e i loro familiari lungo il percorso della malattia. 

Dona ora!

logo Filos  

Hai bisogno di informazioni sui diritti del malato?

Filos, l'assistente virtuale è qui per te!