aimac logo

Quando il mio papà è tornato

Quando il mio papà è tornato

“Quando il mio papà è tornato” è un racconto scritto da Margherita Rean Aussel e illustrato da Ilaria Pigaglio, pensato per spiegare ai bambini l’esperienza della malattia del proprio papà, per aiutarli a comprendere perché il “papà più forte del mondo” è stanco ed è costretto a stare per tanto tempo in ospedale.

Il testo nasce con l’intenzione di offrire ai genitori degli utili strumenti su come affrontare con i loro bambini il difficile percorso della malattia, dalla diagnosi, alle cure e alla riabilitazione, per rispondere alle loro domande e ai loro dubbi, non tenendoli all’oscuro ma condividendo le emozioni legate a questa difficile e dolorosa esperienza.

AIMaC desidera esprimere profonda gratitudine e riconoscenza a Margherita Rean Aussel per aver generosamente concesso all’Associazione i diritti legati a questa pubblicazione.

PdfButton

 

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2015. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.

 

logo Filos  

Hai bisogno di informazioni sui diritti del malato?

Filos, l'assistente virtuale è qui per te!

 

AIMAC tree

 

Grazie per aver scaricato il libretto!

I libretti di Aimac per i malati sono gratuiti, ma molto onerosi per l’Associazione che ne cura il costante aggiornamento, la grafica, la stampa e la distribuzione.

La sua lettura Ti è risultata utile?
Con una piccola donazione Aimac potrà continuare ad assicurare ascolto, informazione e sostegno psicologico ai malati e ai loro familiari nel faticoso percorso di cura.