aimac logo

Rischio di insorgenza di un secondo tumore

Aver superato il cancro non protegge dalla possibilità di insorgenza di un secondo tumore. Il rischio aumenta con la distanza temporale dal primo tumore e in alcuni casi può essere influenzato dai trattamenti ricevuti. Il rischio può essere influenzato anche da errati stili di vita (fumo, alcol, dieta non equilibrata). È questa la complicanza più temibile tra gli effetti tardivi. 

In alcuni casi sono suggeriti dallo specialista controlli periodici (ad esempio la mammografia nelle donne con una storia di tumore al seno). In altri non è dimostrato che gli esami o le visite servano per evidenziare più precocemente l’insorgenza del tumore. In questi casi solo il tempestivo ricorso al proprio medico in caso di disturbi duraturi può costituire una possibilità di diagnosi precoce.

Consigli pratici

  • Non fumare. 
  • Le scelte alimentari sane e l'attività fisica riducono il rischio di molti tumori 
  • Limitare il consumo di alcolici.

 


 Questa pagina è tratta dal libretto "La vita dopo il cancro" realizzato da AIOM e FAVO

Letto 11229 volte Ultima modifica il Mercoledì, 20 Maggio 2015
Vota questo articolo
(2 Voti)

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.


© AIMAC 2019. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione e la trasmissione in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, comprese fotocopie, registrazioni o altro tipo di sistema di memorizzazione o consultazione dei dati sono assolutamente vietate senza previo consenso scritto di AIMaC.