Fai una donazione ad AIMaCFai una donazione ad AIMaC

aimac

Notizie

Vita dopo cancroAffrontare il cancro significa intraprendere un percorso lungo e complesso che inizia al momento della diagnosi e prosegue con il trattamento e poi con i controlli periodici.

La popolazione dei guariti è in crescita grazie ai progressi delle terapie oncologiche e alla diagnosi sempre più precoce dei tumori. Per prendersi cura delle molteplici necessità di queste persone, è necessario un approccio multidisciplinare che coinvolga diverse e molteplici figure specialistiche.

Il libretto "La vita dopo il cancro", realizzato da AIOM e FAVO e presentato durante la X Giornata Nazionale del Malato Oncologico, ha lo scopo di fare emergere la necessità di una gestione della persona anche dopo la fine delle cure e di fornire, in modo semplice e sintetico, gli strumenti di conoscenza indispensabili per contribuire al miglioramento del proprio stato di salute.

E' possibile scaricare il libretto in PDF e consultare la sezione del sito AIMaC Dopo la malattia aggiornata con i contenuti del libretto stesso.

E' iniziata oggi a Roma la X Giornata Nazionale del Malato Oncologico organizzata da FAVO, che proseguirà fino a domenica 17 maggio.

I lavori si sono aperti come di consueto con la presentazione del 7° Rapporto sulla condizione assistenziale del malato oncologico, presso la Sala degli Atti Parlamentari della Biblioteca del Senato della Repubblica, e proseguiranno con le sessioni di approfondimento presso il Centro Congressi Roma Eventi - Fontana di Trevi.

Vai alla pagina della X Giornata del Malato Oncologico

Vai alla pagina del 7° Rapporto sulla condizione assistenziale del malato oncologico

Martedì, 12 Maggio 2015

AIMaC ospite di 'Mattino 5'

Domani, mercoledì 13 maggio 2015, alle ore 9.40 circa, Elisabetta Iannelli (Vicepresidente AIMaC) e la Dott. Lucia Del Mastro (AIOM) saranno ospiti della trasmissione di Canale 5 "Mattino 5", condotta da Federica Panicucci.

Il 22 Maggio 2014, il Registro Nazionale della PMA - Istituto Superiore Di Sanità, in collaborazione con il Servizio di Fisiopatologia della Riproduzione Umana dell’Ospedale Umberto I di Lugo dell’AUSL della Romagna e con Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (IRST) Srl – IRCCS, organizza a Meldola il “Corso di formazione ECM per la preservazione della fertilità nelle pazienti oncologiche”, a cui parteciperà una rappresentanza di AIMaC.

Logo sncA seguito della scadenza dei termini per la presentazione della domanda di partecipazione ai progetti di Servizio Civile Nazionale gestiti da FAVO in partenariato con AIMaC nell’ambito del “Bando 2015 per la selezione di n. 18.793 volontari da impiegare in progetti di servizio civile in Italia e all’estero” e successiva “Integrazione di n. 1046 unità al Bando per la selezione di n. 18.793 volontari di servizio civile nazionale pubblicato in data 16 marzo 2015”, FAVO sta pubblicando i calendari delle selezioni dei progetti:

I calendari, che riportano data, ora e luogo in cui si terranno i colloqui di selezione dei candidati, sono in costante aggiornamento in base alle comunicazioni ricevute dalle sedi afferenti ai progetti.

E' indetta l'assemblea ordinaria dell'Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici - AIMaC ONLUS - che si terrà il giorno 29 marzo 2015 alle ore 05.00, presso la sede della stessa sita in Roma Via Barberini n.11, in prima convocazione ed occorrendo lunedì 30 marzo 2015, alle ore 11,00, nello stesso luogo in seconda convocazione, per deliberare sul seguente ordine del giorno:

1. Relazione del Presidente sull’attività svolta nell’anno 2014;
2. Approvazione bilancio consuntivo2014;
3. Approvazione bilancio preventivo 2015;
4. Approvazione programma attività per l’anno 2015;
5. Varie ed eventuali.

Scarica la convocazione e la delega per partecipare

Logo sncE’ stato pubblicato sul sito dell’Ufficio per il Servizio Civile Nazionale (www.serviziocivile.it) il nuovo “Bando 2015 per la selezione di n. 18.793 volontari da impiegare in progetti di servizio civile in Italia e all’estero” rivolto a giovani di età compresa tra il 18 e i 28 anni compiuti, seguito successivamente dalla “Integrazione di n. 1046 unità al Bando per la selezione di n. 18.793 volontari di servizio civile nazionale pubblicato in data 16 marzo 2015”.

Nell’ambito del Bando, AIMaC, in partenariato con FAVO, recluta 134 volontari in 3 progetti nazionali:

  • Informacancro Nord 2015;
  • Informacancro Centro 2015;
  • Informacancro Sud 2015.

I progetti si prefiggono di migliorare la conoscenza e consapevolezza della dimensione familiare, sociale e sanitaria del cancro da parte dei giovani italiani, superando l’isolamento e la discriminazione dei malati oncologici vittime dello stigma negativo del cancro come malattia inguaribile e incurabile sia in ambiente sociale che lavorativo, con la creazione di un’adeguata formazione civica, sociale, culturale e professionale dei volontari in merito alle esigenze di informazioni mirate e accoglienza dei malati di cancro e delle loro famiglie.

Mercoledì, 18 Marzo 2015

Una canzone per AIMaC

canzoneAIMaC è lieta di segnalare “Maggio”, un suggestivo brano composto e arrangiato interamente da Marco Giannetti a seguito della perdita della sua cara mamma Maria, “una donna immensa nella forza”.

Il brano è una generoso regalo che Marco ha voluto fare ad AIMaC , dedicandolo anche a tutte le persone che come lui hanno vissuto o stanno vivendo la grande sofferenza che accompagna la perdita di una persona importante.

 

immuno-oncologiaDa decenni gli scienziati di tutto il mondo stanno studiando il ruolo che il sistema immunitario può svolgere nella cura delle malattie oncologiche. Tuttavia, solo di recente è stato scoperto che le terapie immuno-oncologiche producono benefici duraturi nella lotta contro il tumore per pazienti che altrimenti avrebbero poche alternative di trattamento. Queste terapie costituiscono una fondamentale innovazione e possono rivoluzionare il trattamento di molte forme tumorali.

Questo opuscolo, realizzato da ECPC (European Cancer Patient Coalition) ed AIMaC, ha lo scopo di aiutare i pazienti ad approfondire la conoscenza di queste terapie, le differenze con le forme di trattamento esistenti e il ruolo che le terapie immuno-oncologiche avranno in futuro.

foto premiazione feiLo scorso 27 febbraio – nell’ambito del Convegno Nazionale Culturà e Società No Profit : “La centralità della Persona nei migliori progetti della PA e del Volontariato”, patrocinato dal Consiglio Regionale del Piemonte, dalla Regione Piemonte e dalla Città di Torino, è stata premiata l’innovativa iniziativa “Foreign Women Cancer Care - Una rete territoriale per la prevenzione e la cura dei tumori femminili”, promossa da AIMaC, realizzata in partenariato con IFO Regina Elena San Gallicano, Ospedale San Giovanni Calibita Fatebenefratelli e CRS Caritas e finalizzata a facilitare la partecipazione delle donne straniere, con particolare riferimento alle comunità filippina e cinese, ai programmi di prevenzione e cura dei tumori femminili (collo dell’utero e mammella).

Il progetto, finanziato dal Ministero dell’Interno nell’ambito del Fondo Europeo per l’integrazione (FEI) di cittadini di paesi terzi 2007-2013, è stato considerato dal Comitato Scientifico: “un’attività di ricerca- intervento volta al miglioramento di un servizio di mediazione sociale in ambito sanitario dedicato a donne straniere. La significativa integrazione del network dei riferenti di progetto ha facilitato l’attuazione degli obiettivi, sopperendo, inoltre a carenze istituzionali”.

ATTENZIONE!

Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

Pur garantendo l'esattezza e il rigore scientifico delle informazioni, AIMaC declina ogni responsabilità con riferimento alle indicazioni fornite sui trattamenti, ricordando a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico curante.